Perché dovremmo parlare di sostenibilità in sanità

Secondo l’Unione Europea, oltre il 40% del fabbisogno energetico del vecchio continente è da attribuire al complesso di ciò che chiamiamo “edifici”: abitazioni, ospedali, etc (vedi dati EU o USA).
In questo scenario, ottimizzare l’efficienza energetica di questi grandi consumatori di energia sta diventando sempre più una priorità per l’Unione, tanto più a fronte di un settore trasporti che, nel bene e nel male, negli ultimi anni ha investito per ridurre l’impatto energetico.
Se a questo si aggiunge che le strutture ospedaliere sono spesso ospitate in edifici vecchi e dunque poco efficienti, ecco spiegato perché la sostenibilità nel mondo della sanità pubblica e privata è solo apparentemente una tematica di nicchia. Gli ospedali, infatti, sono tra gli edifici pubblici più energivori in circolazione, poiché operano 24 ore su 24 e devono mantenere elevati requisiti di comfort.
Read More

About Francesco Franco

Energy #keyaccount dedito allo sviluppo di progetti di #energyefficiency&ICT per il mondo sanità.