Le forme dell’energia

 

Sabato 28 Maggio, la sede di Ispra (VA) del Centro Comune di Ricerca (JRC) della Commissione europea aprirà ancora una volta le sue porte al pubblico in occasione dell’ Open Day, che per quest’occasione avrà come tema “Dare un senso alla scienza”. Sarà possibile visitare i laboratori, assistere a dimostrazioni scientifiche, partecipare agli esperimenti e in più incontrare di persona scienziati e ricercatori di tutta Europa.

All’interno di questo contesto sarà visibile anche il nostro impianto di storage, il primo sistema di accumulo di design firmato Lorenzo De Bartolomeis per Loccioni: una pannellatura forata e delle luci al led a simboleggiare la capacità del sistema di regolare e stoccare l’energia, le porte lasciate trasparenti per lasciare intravedere il funzionamento delle batterie.

Il progetto fa parte dell’ Energy Design System, il sistema progettazione e comunicazione a fini didattici per gli impianti di produzione, accumulo e gestione dell’energia rinnovabile ed è stato candidato all’ADI Design Index 2016.

Da sempre infatti, il Design è parte integrante dei nostri processi: dalla collaborazione con il designer giapponese Isao Hosoe sono nati progetti di design come quello per Apoteca, il sistema di automazione e informatizzazione per la preparazione di farmaci chemioterapici, o per Agorà, un data center sostenibile e innovativo selezionato dall’ADI (Associazione per il Disegno Industriale) nel 2012 tra i migliori progetti italiani nell’ambito del design per i servizi.​

About

Al via il più grande sistema di accumulo collegato ad eolico


Il 20 Novembre è stato inaugurato a Pietragalla, in Provincia di Potenza, il primo sistema di storage al litio collegato ad un impianto eolico. Il progetto di Enel Green Power, che ha visto come protagonisti Loccioni, Samsung SDI e TDE Macno (azienda del gruppo BDF Industries), ha l’obiettivo di sperimentare nuove soluzioni per ovviare alla minore programmabilità di alcune fonti rinnovabili e gestirne l’immissione in rete. Si aprono così nuove opportunità per l’utilizzo delle energie rinnovabili.

Read More

About

Italia 2030: un nuovo paradigma per il sistema energetico

“Perché i futuri scenari 2030 diventino anche fattibili, tenendo in particolare conto della necessità di fuoriuscire, appena possibile, dalle misure di incentivazione, è necessario che si realizzino alcune condizioni al contorno, esterne, ma anche interne al mondo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.

A tal fine è essenziale la capacità del sistema politico di governare, senza troppi traumi, la transizione verso un cambio radicale di paradigma, che in particolare richiede: una profonda trasformazione del comparto edilizio e della struttura urbana (smart buildings e smart cities), una diversa gestione del territorio e del patrimonio forestale (con gli operatori agricoli trasformati in prosumer alle stessa stregua dei cittadini), un’integrazione spinta fra politiche energetiche e sviluppo più complessivo della green economy.”

GB Zorzoli – portavoce Comitato FREE

Il professor Zorzoli spiega il futuro del mercato energetico. Scarica il suo intervento!

Read More